Tirocini

RAGAZZI CHE FANNO TIROCINIO

TIROCINI

Il tirocinio è uno degli strumenti finalizzati a supportare l’inserimento lavorativo delle persone, in particolare dei giovani, e per sostenere le loro scelte professionali. E’ una  modalità formativa che fa acquisire nuove competenze attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro, utile all’acquisizione di nuove competenze da utilizzare per inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro e non è assimilabile in alcun modo ad un rapporto di lavoro subordinato.

DESTINATARI

I tirocini sono rivolti a tutti coloro che siano maggiorenni e disoccupati o in mobilità.

Per coloro che non hanno superato i 29 anni vi è la possibilità di attivare un tirocinio attraverso un ente accreditato OK! Center, attraverso il programma nazionale GARANZIA GIOVANI

Per coloro che hanno superato i 29 anni, è sempre possibile attivare un tirocinio

I tirocini sono regolati da normative regionali e si dividono in:

1. Tirocini formativi e di orientamento

Destinatari: rivolto a chi ha conseguito un titolo studio da non più di 12 mesi;
Durata massima:
6 mesi

2. Tirocini di inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro,

Destinatari: Inoccupati, disoccupati, lavoratori in mobilità 
Durata massima:
12 mesi

3, Tirocinio per persone con disabilità e in condizione di svantaggio

Destinatari: Soggetti con disabilità, persone svantaggiate, richiedenti asilo, titolari di protezione internazionale o umanitaria e persone in percorsi di protezione sociale.
Durata massima: 12 mesi, prorogabile a 24, per persone con disabilità

4. Tirocini di orientamento, formazione, inserimento o reinserimento finalizzato all’inclusione sociale, all’autonomia e alla riabilitazione

Destinatari: Persone prese in carico dai servizi sociali e/o sanitari
Durata massima:
24 mesi

 

Esistono altre tipologie di tirocini che non sono regolati da normative regionali, ma nazionali:
– Tirocini curriculari (stage), ossia i percorsi inclusi in processi di apprendimento formale svolti all’interno dei piani di studio degli istituti scolastici e delle università e durante i percorsi formativi;

Periodi di pratica professionale;

Tirocini transnazionali;

Tirocini per soggetti extracomunitari promossi all’interno delle quote di ingresso;

Tirocini estivi.

 

I tirocini devono essere regolati da un’apposita convenzione, stipulata tra un’Azienda, pubblica o privata) e un soggetto promotore (ad esempio un ente di formazione,come OK! CENTER, garante della regolarità e della qualità del percorso.

Poiché il tirocinio è prima di tutto un’esperienza formativa, ciascun percorso si deve basare su un progetto formativo individuale che ne stabilisca gli obiettivi di apprendimento.